Carrello

Sconto

FUSILLI AL KAMUT

In stock

Confezione da 1 pezzi.

Il grano khorasan o il kamut , proprio perché frutto di agricoltura biologica, e perché nel tempo non è stato oggetto di modificazioni genetiche e altri tipi di sofisticazioni,  conserva la sua struttura biologica originaria ed è pertanto uno dei cereali più completi dal punto di vista nutrizionale.

Il grano khorasan si trova sottoforma di chicchi, fiocchi e farina con cui si producono pasta, pane, grissini, biscotti e altri prodotti da forno. È  quindi l’alternativa perfetta del frumento anche dal punto di vista gastronomico. L’uso ideale della farina è però nella preparazione di pasta di alta qualità grazie all’elevato contenuto proteico e alle caratteristiche del suo glutine.

3,42 3,08 IVA incl.

Origini del Kamut o  del grano khorasan

Il grano khorasan è una particolare qualità di frumento, coltivata in Egitto già 6.000 anni fa, e diffusa in tutto il bacino del Medio Oriente, tant’è che prende il nome da una regione iraniana. La diffusione in Occidente si deve all’agricoltore statunitense Bob Quinn che scelse di riportare in auge la coltivazione di questo grano attribuendogli il marchio commerciale di Kamut®, dall’egiziano ka’moet “anima della terra”, che è oggi proprietà della società Kamut International ltd.

Alternativa perfetta alla pasta di grano  contiene dal 20 al 40% in più di proteine e presenta percentuali più elevate di lipidi, minerali e soprattutto di vitamina E che in azione combinata con il selenio ci protegge dai radicali liberi. Nonostante contenga glutine, è comunque più facilmente digeribile rispetto al grano; inoltre, secondo l’Associazione Internazionale contro le Allergie Alimentari, per le persone ipersensibili al frumento, il grano khorasan rappresenta un ottimo sostituto.

Ricetta

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 g di pasta di kamut;
  • 180 g di patate;
  • 180 g di fagiolini;
  • 2 cucchiai di pesto alla genovese;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Lavate i fagiolini in abbondante acqua fresca, spuntateli e quindi lessateli in acqua. Scolate i fagiolini dopo 15 minuti, quando sono ancora croccanti, tagliateli in tre o quattro parti e metteteli da parte. A questo punto sbucciate le patate e tagliatele a dadini.
Portate a ebollizione 2 litri di acqua, salatela leggermente e cuocetevi la pasta e le patate. A cottura ultimata scolate e aggiungete ai fagiolini. Mescolate aggiungendo l’olio extravergine di oliva e il pesto alla genovese (vedi anche il nostro pesto biologico, normale, vegano etc.). Amalgamare bene gli ingredienti, dividete in porzioni e servite.

scheda tecnica

 

Peso 250 g
Formato

Recensioni

Non ci sono recensioni.

Solo gli utenti loggati possono lasciare una recensione.

WordPress Image Lightbox Plugin

SPEDIZIONE GRATUITA in ITALIA per ordini superiori a 75 EURO. EUROPA per ordini superiori a 200 EURO Ignora

0 WooCommerce Floating Cart

Non hai ancora inserito alcun prodotto nel carrello.

I nostri prodotti più venduti

Inizia gli acquisti